Volete la verità su Bibbiano? Siete dei “fascisti”. Delirio di Boldrini: “Basta usare i bambini per fare propaganda”




Di Hanieh Tarkian – Roma, 21 lug – Volete la verità sui fatti di Bibbiano? Siete dei fascio-leghisti morbosi che vogliono sapere dettagli sulla vita dei minori in difficoltà. Bibbiano una “macchina d’odio”. Questa è la versione che i media cercano di inculcare nelle menti dei loro interlocutori, eppure se nei fatti di Bibbiano fosse coinvolto qualche individuo legato alla Lega o a CasaPound probabilmente “alcuni quotidiani” avrebbero già dedicato uno speciale di 3-4 pagine sul legame tra fascismo e bambini.


E invece no, siccome sono coinvolti esponenti del Partito Democratico e di organizzazioni Lgbt, allora, ci dice la Repubblica in un articolo uscito ieri, se volete la verità siete dei complottisti che hanno messo in moto la “macchina dell’odio”.

Il post della Boldrini

La ex presidente della Camera, Laura Boldrini, in un post pubblicato ieri su Facebook afferma:

Basta usare i bambini di Bibbiano per fare propaganda”, però a quanto pare va bene “usarli” per fare propaganda a favore dell’immigrazione clandestina e del mondialismo, oppure per legittimare eventuali interventi di “esportazione della democrazia” o accusare senza prove paesi sovrani come la Siria di usare gascontro la propria popolazione, “a morire sono soprattutto bambini”, afferma la deputata in un tweet del 10 aprile 2018 postando una propria foto in cui si copre bocca e naso.


Quindi per la pseudo-sinistra non si può far propaganda politica sui bambini, a meno che non sia a favore delle élite mondialiste e guerrafondaie.

Di Hanieh Tarkian

Leggi la notizia su Il Primato Nazionale

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter- ©RASSEGNEITALIA