Vicenza, ghanese violenta una bimba di 9 anni figlia della compagna: condannato ed ora anche espulso



Da Il Gazzettino VICENZA – L’Ufficio immigrazione della Questura di Vicenza, su ordine emesso dal questore Paolo Sartori, ha scortato al Cpr «Ponte Galeria» di Roma un cittadino ghanese, già condannato per il reato di violenza sessuale aggravata, per aver abusato di una bambina di 9 anni.

Secondo i fatti, che risalgono al 2008 e furono commessi nel Vicentino, l’uomo, compagno della madre della bambina, in tre occasioni aveva abusato della bimba nei momenti in cui restava solo in casa con lei.

La piccola si era confidata a scuola con le maestre e da lì era partita l’indagine che aveva portato all’arresto dell’uomo e successivamente alla condanna alla pena di 4 anni e 6 mesi emessa dal Tribunale berico. Dopo aver scontato la pena, una volta uscito dal carcere di Trento il cittadino ghanese è stato espulso e, a seguito dell’ordine di trattenimento al Cpr emesso dal questore, è stato trasferito nella Capitale dagli agenti dell’Ufficio immigrazione, per il successivo rimpatrio nel Paese d’origine.

Leggi la notizia su Il Gazzettino