Usa choc, adottano 2 bimbi per produrre materiale pedopornografico: coppia gay in manette


Da Il Primato Nazionale – Roma, 8 ago — Il mondo delle adozioni Lgbt non è questa incantevole oasi di puro amore che la narrazione progressista vorrebbe farci credere: sfatato il mito della coppia gay come paradiso di affetto, premure e dolcezza (i numeri rivelano ben altra, inquietante realtà), arriva da Loganville, Georgia (Usa) una notizia che smentisce quella stantia vulgata per cui solo la famiglia tradizionale sarebbe l’alveo in cui si perpetrano i peggiori abomini sui figli.

Coppia gay in manette: usa i figli adottivi per produrre pedopornografia

Si sono così aperte le porte del carcere per William Dale Zulock, 32 anni, e Zachary Jacoby Zulock, 35, accusati di aver coinvolto i due figli adottivi nella registrazione di materiale pedopornografico. Ad inchiodare la coppia, secondo quanto riferito dal New York Post, è stata la confessione di un cittadino della contea di Walton, la cui abitazione era stata oggetto di perquisizione da parte delle forze dell’ordine lo scorso 27 luglio, una volta venute a conoscenza del fatto che in quella casa si stava scaricando materiale pedopornografico.

Messo alle strette, l’uomo aveva indicato l’appartamento degli Zulock come luogo in cui si filmavano «abusi sessuali su minori con almeno un bambino che viveva in quella casa», ha fatto sapere giovedì scorso l’ufficio dello sceriffo. Quella stessa sera, previa emissione di un mandato, la polizia di Contea faceva irruzione nell’abitazione della coppia gay.

In manette

Accompagnati dal Servizio per la famiglia e l’infanzia della contea di Walton, gli agenti hanno perquisito l’appartamento acquisendo prove che i due uomini, padri adottivi dei due minori, «erano coinvolti in atti sessualmente violenti e video che documentavano questo abuso» sui due bambini.

Per gli Zulock sono scattate le manette: ora si trovano nella prigione della contea di Walton. Entrambi sono stati accusati di molestie aggravate su minori, sfruttamento sessuale di minore e adescamento di minore per scopi indecenti, secondo WSBTV. William Zulock è stato inoltre accusato di molestie su minori.

Cristina Gauri

Leggi la notizia su Il Primato Nazionale