Ucraina, anche dentro il PD parte la ribellione: “Usa e Inghilterra irresponsabili. La pace non è piegare Putin”





Da Il Tempo – Una voce fuori dal coro si alza dal Partito Democratico, forse il partito che ha più appoggiato Mario Draghi nell’invio di armi all’Ucraina per fronteggiare la guerra con la Russia. A parlare a La Stampa è Graziano Delrio, deputato dem, che avvisa il presidente del Consiglio ed è abbastanza critico con i paesi Nato: «Le parole spese dall’Inghilterra o da chi pensa che la pace consista nel piegare Vladimir Putin, il capo di una potenza nucleare, mostrano una grande irresponsabilità.

Gli americani dovrebbero stare attenti a non usare questi toni, non devono pensare che ci possano essere vincitori. A Joe Biden, Mario Draghi dovrebbe dire questo e anche che l’Italia fa la sua parte, ma vuole promuovere, come diceva Aldo Moro nel 1975, un quadro di sicurezza in cui l’Europa sia protagonista, senza delegarlo alla Nato. Una guerra nel cuore dell’Europa farà male a noi, nessuno – la previsione di Delrio – ne uscirà vincitore, sia chiaro».


leggi la notizia su Il Tempo