Trovata l’intesa nel centrodestra, passa la linea di Meloni: chi prende più voti indica il premier. FdI: “Occasione clamorosa”


Da Libero Quotidiano – Trovata l’intesa nel centrodestra. Nel corso del vertice a Montecitorio con i tre leader Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi, sarebbe emersa la strategia comune di ogni partito della coalizione di correre con il proprio simbolo e il proprio capo politico, una riedizione di fatto di quanto avvenuto nel 2018. Soprattutto, però, sarebbe stato sciolto uno dei nodi che avevano creato tensione tra gli alleati.

Sarebbe infatti passata la linea di Giorgia Meloni che ha ottenuto quindi il sì alla sua richiesta di “mantenere la regola sempre adottata finora secondo la quale il partito della coalizione che arriverà primo avrà il diritto di nominare il candidato premier“. Silvio Berlusconi, secondo quanto riporta il Corriere avrebbe poi fatto una battuta: “Non c’è problema, tanto saremo noi di Forza Italia a ottenere il 20 per cento”.  Il vertice del centrodestra è ancora in corso e si sta svolgendo in un clima che i presenti definiscono ottimo.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano