Sindaco del Partito Democratico infrange tutte le norme anti-Covid e aizza la movida: scoppia il putiferio (video)


 – Stanno creando un vero e proprio putiferio le immagini riprese durante la scorsa notte ad Avellino, dove la movida è ripresa tranquillamente e senza particolari attenzioni alle raccomandate misure di sicurezza: a fare ancora più scalpore il fatto che, invece di richiamare all’ordine quanti non rispettavano le norme tuttora in vigore, a dirigere gli scalmanati presenti ci fosse proprio il sindaco del capoluogo irpino.

Il leader della coalizione di centrosinistra che ha vinto le ultime elezioni, vale a dire l’ex cestista Gianluca Festa, ha addirittura diretto i cori dei giovani, alcuni dei quali palesemente ubriachi oltre che sprovvisti di mascherine e per nulla preoccupati di mantenere le previste distanze dal prossimo.

Le immagini, abbastanza esplicite e senza bisogno di ulteriori commenti, sono state caricate dal consigliere comunale dell’opposizione Luca Cipriano. L’assembramento si è registrato nel pieno centro della movida di Avellino: per la precisione i video sono stati ripresi nell’isola pedonale sita tra viale Italia e via De Conciliis.

“Devo dire che ho trovato un clima tranquillo e allegro. Mi sono soffermato a salutare molti giovani che ho incontrato lungo il mio percorso, entusiasti per la ritrovata libertà. Ho colto questa bella occasione di incontro per stimolarli alla responsabilità e per spiegare loro che è bene essere ancora attenti, la libertà arriverà ma adesso bisogna continuare a seguire le regole in sicurezza”, prosegue l’improvvisato direttore dei cori notturni.

Mi sono trattenuto qualche minuto con loro, con fare scherzoso e goliardico: sono profondamente convinto che il dialogo sia sempre la strada maestra, che per comunicare con i giovani occorrano empatia ed ascolto, mai contrapposizione e rigidità. A qualcuno dà fastidio che io sia a contatto con la mia gente?”, dice mettendo le mani avanti. “Qualcuno mi preferirebbe dietro a una scrivania a firmare norme restrittive? Io sono il sindaco degli avellinesi. E dove c’è la vita di Avellino ci sono io. Guardate altrove, qui ci sono io a tenere tutto sotto controllo, conclude.

Leggi la notizia su Il Giornale