Saronno, nordafricano picchia e violenta una 20enne italiana nel complesso industriale. Arrestato


Da Il Saronno – SARONNO – Non sono trapelati dettagli, sia per tutelare la vittima sia perché le indagini sull’accaduto non si sono ancora concluse, sulla violenza sessuale di cui è stata vittima una ventenne domenica sera all’ex Cantoni. I carabinieri della compagnia di Saronno hanno già eseguito un arresto ma gli accertamenti sono ancora in corso per cercare di capire se ci siano stati dei complici ed identificarli.

E’ successo domenica notte quando una giovane saronnese si è preoccupata non vedendo rientrare l’amica ventenne che aveva trascorso la serata fuori. Ha dato l’allarme alle forze dell’ordine chiamando il 112 e così i carabinieri di Saronno hanno rintracciato il cellulare della ventenne scomparsa. Era all’interno dell’ex Cantoni.

Immediato l’intervento di una pattuglia che, con un sopralluogo, ha trovato la ragazza decisamente provata con segni evidenti di percosse. Con lei un nordafricano arrestato dai militari per violenza sessuale e trasferito al carcere di Busto Arsizio.

La ventenne è stata subito portata all’ospedale per le cure del caso e anche per garantirle il dovuto sostegno psicologico. Come detto le indagini sono ancora in corso per cercare eventuali altre persone coinvolte nella vicenda e ricostruire con precisione l’accaduto e quindi le responsabilità delle persone coinvolte.

Nel mese di agosto sempre all’interno dell’area dismessa tra il centro e la Cassina Ferrara, per cui in più occasioni l’ormai ex assessore Alessandro Merlotti aveva sollecitato una chiusura a prova d’intrusi, era stato trovato il corpo senza vita di un albanese vittima di una caduta accidentale.

Leggi la notizia su Il Saronno