Ancora violenze dei clandestini nel centro di accoglienza di Monastir: poliziotti aggrediti a sassate


Di  – Sassaiola contro i poliziotti al centro migranti di Monastir. Nella tarda mattinata di oggi dal tetto della struttura (dove da tempo la situazione è incandescente secondo gli sos lanciati dal sindacato degli agenti) sono stati bersagliati i poliziotti del Reparto Mobile e della Questura da parte di ospiti positivi al Covid. “Una situazione assurda che abbiamo documentato al fianco dei colleghi”, denuncia il Sap, “per fortuna nessuno si è fatto male, solo qualche casco scheggiato ed una ammaccatura sul mezzo. Non smetteremo di essere in prima linea perché prima che sindacalisti siamo poliziotti”.

Leggi la notizia su CastedduOnline