Sanzioni alla Russia, FdI (finalmente) si pone qualche dubbio: “L’Italia non può pagare più di tutti”


Da Libero Quotidiano – “Il centrodestra è compatto e ha una posizione chiara sulle sanzioni a Mosca”: Giovanni Donzelli, ospite de L’Aria che tira su La7, ha parlato del rapporto fra l’Italia e la Russia mentre è ancora in corso la guerra in Ucraina. In particolare, il deputato ha fatto una precisazione: “Se le sanzioni servono si vada avanti con le sanzioni, ma l’Italia non dev’essere la nazione che paga più di tutti le sanzioni”.

Donzelli, poi, ha fatto riferimento a un episodio di pochi giorni fa per dimostrare quali siano le reali posizioni del centrodestra: “La Meloni nel bilaterale con Biden ha parlato per un’ora degli interessi italiani per quel che riguarda il prezzo del gas. In particolare ha chiesto che a livello europeo ci sia un fondo di perequazione affinché le nazioni che subiscono le conseguenze maggiori dalle sanzioni siano in qualche modo indennizzate. Siamo tutti a combattere questa guerra, paghiamone tutti le conseguenze, senza che qualcuno ci guadagni e qualcuno ne rimetta”.

Infine una stoccata all’opposizione, dopo che il M5s si è astenuto nella votazione della risoluzione europea su “Russia Stato terrorista”: “Dopo mesi in cui il mainstream, i giornalisti, la politica facevano le pulci alle frasi rubate da Berlusconi o al sopracciglio alzato di un leghista per interpretare che nel centrodestra c’erano posizioni poco chiare sulla Russia… vediamo adesso che se qualcuno avesse guardato in casa propria forse avrebbe fatto un po’ meglio”.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano