Salvini attacca Conte: “Oltre 1300 clandestini del Bangladesh arrivati coi barconi. Siete cretini o complici?”


 di Natalia Delfino – Proseguono senza sosta gli sbarchi sulle coste italiane. Dopo gli oltre 600 migranti arrivati a piccoli gruppi a Lampedusa in meno di 24 ore, oggi altri 70 sono entrati in Italia approdando al Porto delle Grazie di Roccella Jonica, in provincia di Reggio Calabria. Sono tutti uomini e di nazionalità pakistana e nelle prossime ore saranno sottoposti al tampone per il Covid. Ma a preoccupare c’è, soprattutto, la situazione dei clandestini del Bangladesh.

Già superati gli sbarchi di clandestini di luglio 2019

”Bastano meno di due settimane al governo Conte-Lamorgese per superare gli sbarchi registrati in tutto luglio 2019, quando c’era la Lega al governo”, ha commentato il leader della Lega Matteo Salvini, ricordando che “si contano 1.137 arrivi negli ultimi dieci giorni contro i 1.088 registrati in tutto luglio 2019″.

Salvini al governo: “Siete complici o cretini?”

Il leader della Lega si è soffermato poi, in particolare, sugli sbarchi clandestini dei cittadini del Bangladesh, che rappresentano anche un gravissimo allarme dal punto di vista della salute pubblica. “Mentre il governo controlla gli italiani e blocca gli aerei dal Bangladesh, lascia arrivare più di 1.380 bengalesi clandestini sui barconi. 3.165 sbarchi di immigrati dal primo gennaio 2019 al 10 luglio 2019, contro gli 8.087 dello stesso periodo di quest’anno. Complici o cretini?”, si è chiesto quindi Salvini.

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter