Roma, il M5S insiste: cacciare le famiglie indigenti italiane ospiti nel palazzo occupato da Casapound


Nonostante sia stato “sollecitato più volte” a far eseguire lo sgombero dell’immobile occupato abusivamente a Roma da CasaPound, il ministro dell’Interno Matteo Salvini non si sarebbe mosso. Lo afferma il capogruppo del M5s al Senato, Stefano Patuanelli, sottolineando che “l’unica forza politica ad essersi espressa in maniera coerente è il M5s. La nostra stella polare è quella della legalità. Il solo vero strumento per risolvere l’emergenza abitativa”.

Il leader di Casapound, Simone di Stefano, scrive su Twitter: “Siamo sempre stati aperti al dialogo con stampa e istituzioni. Abbiamo fatto entrare tutti in Via Napoleone III a vedere e conoscere. Da oggi la nostra posizione sarà solo una: CasaPound resterà lì finché esisterà anche un solo centro sociale di sinistra occupato in Italia.”

leggi la notizia su tgcom24.mediaset.it

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter