Polonia, la Corte Costituzionale: “La convenzione Ue sui diritti umani è incompatibile con la nostra Costituzione”





(Tgcom24) – La Corte costituzionale polacca ha stabilito che parte della Convenzione europea dei diritti umani è “incompatibile con la Costituzione nazionale”, pronunciandosi in merito a una sentenza emessa dalla Corte europea dei diritti dell’uomo. La Corte rigetta la sentenza della Cedu “che viola il nostro sistema”, ha fatto sapere il ministero della Giustizia polacco, riferendosi a una sentenza della Cedu sulle controverse riforme giudiziarie polacche.

Leggi la notizia su Tgcom24