Pavia, romeno prende a schiaffi macchinista e capotreno. Poi calci contro i carabinieri, fermato con lo spray





(Skytg24) – Arrestato ieri sera un uomo che alla stazione di Mortara (Pavia), lungo la banchina, aveva preso a schiaffi un macchinista e un capotreno di Trenord. I due ferrovieri, inseguiti dal 30enne, si erano rifugiati nella cabina di testa del convoglio ferroviario che sarebbe dovuto partire alle 22.33.

L’arresto

I carabinieri hanno trovato il 30enne che, ubriaco, con calci e pugni tentava di entrare nella cabina. L’uomo, operario di origini romene, residente a Mortara, ha tentato di aggredire anche i militari sferrando loro calci tanto che per bloccarlo sono stati costretti ad utilizzare lo spray urticante in dotazione. Il 30enne è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e denunciato per interruzione di pubblico servizio, perché il treno è stato soppresso.


Leggi la notizia su Skytg24