Paura in centro a Cagliari: bengalese molesta una ragazza al semaforo, poi calci e pugni contro i carabinieri


Da CronacheDi CAGLIARI – Ha creato scompiglio tra pedoni e automobilisti che passavano in pieno centro a Cagliari, ha molestato una ragazza e infine ha aggredito con calci e pugni i carabinieri intervenuti per identificarlo. Alla fine è finito in arresto. Si tratta di un 37enne bengalese, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine.

Dopo numerose segnalazioni, è stato identificato mentre molestava una ragazza ferma al semaforo in attesa di attraversare la strada per raggiungere la stazione ferroviaria. Gli uomini dell’Arma lo hanno fermato chiedendogli i documenti, ma il 37enne, in evidente stato di ubriachezza, ha reagito nel peggiore dei modi: prima ha spinto uno dei due carabinieri, poi ha provato a prenderli a calci e pugni, infine si è accanito contro l’auto di servizio.

I militari sono riusciti a bloccarlo, l’hanno portato in caserma e poi al pronto soccorso per la medicazione di alcune ferite che si era provocato durante l’aggressione. Infine, in tribunale dove sarà processato per direttissima.

Leggi la notizia su CronacheDi