Ong, Malta usa il pugno di ferro e blocca la Ocean Viking: “Non vi daremo il carburante. Porti chiusi”




 – Pugno di ferro di Malta sulla Ocean Viking. La nave di Msf e Sos Mediterranée partita dal porto di Marsiglia e diretta nella acque libiche per operazioni di salvataggio, adesso deve fare i conti con un’ulteriore stretta arrivata da parte di Malta sul fronte dei rapporti con le Ong.

Il governo de La Valletta ha chiuso di fatto i suoi porti alla nave di Msf non solo per un eventuale sbarco di migranti, ma anche per le procedure di rifornimento. La nave in questo momento si trova senza migranti a bordo ma di fatto ha chiesto alle autorità maltesi di poter attraccare in porto per un rifornimento di carburante e di acqua. Da La Valletta è arrivato un secco “no” con un rifiuto chiaro a qualunque attracco in porto della nave ong. Il coordinatore dei soccorsi, Nicholas Romaniuk, stima che il carburante a bordo dell’Ocean Viking gli permetterà di condurre operazioni di salvataggio per 10 o 12 giorni, meno del previsto. “Ma abbiamo acqua, carburante, le persone in attesa di essere salvate, continuiamo“, ha detto.

È la prima volta che Malta chiude la sua area a una barca umanitaria. Dunque lo scontro con le ong diventa sempre più duro. La mossa di Malta, che come detto non ha precedenti, può avere conseguenze chiare: senza carburante la missione di Ocean Viking potrebbe durare per pochi giorni. A questo quadro va aggiunto che la nave in virtù del nuovo dl Sicurezza bis rischia grosso anche ad entrare nelle acque territoriali italiane. L’asse Roma-La Valletta inizia a dare il via all’accerchiamento sulle ong. La portavoce di Msf ha chiarito che le organizzazioni sono alla ricerca di soluzioni alternative, ma non è entrata nei dettagli. Nessun commento, almeno sinora, da Malta. Secondo quanto riferito dall’ong erano stati presi accordi per le operazioni di rifornimento. I dettagli, ha aggiunto, erano stati confermati da un intermediario, ma poi le autorità maltesi avrebbero comunicato via radio l’assenza di autorizzazioni. Ora alla nave resta carburante solo per una decina di giorni…

Leggi la notizia su Il Giornale

   Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter