Olbia, migrante razzista aggredisce una donna: “A voi bianche piace il c… nero”. Indagato per odio razziale e minacce


È indagato per il reato di minacce con l’aggravante dell’odio razziale un giovane migrante di 30 anni – proveniente da un paese dell’Africa subsahariana – residente a Olbia. Un caso singolare che non ha tantissimi precedenti in Italia, racconta l’Unione Sarda. La vittima è una donna della città gallurese. L’aggravante razzista è stata individuata dai pm della Procura di Tempio a causa di alcune frasi rivolte dal giovane all’indirizzo della donna.

“A voi donne bianche vi piace il c… dei neri. Siete brave solo ad aprire le gambe quando vedete i neri. Adesso vado a casa, prendo un bastone e te lo rompo in testa”, avrebbe detto il giovane. Secondo i magistrati, la minaccia è aggravata da parole di odio basato “sulla razza, religione o origine etnica”.

Leggi la notizia su SardiniaPost


Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter