“Offro 500 euro per farmi la cameriera”: richiedente asilo pakistano e “colleghi” distruggono il locale


UDINE – Si arricchisce di nuovi dettagli il racconto della rissa avvenuta domenica sera al ristorante “Il Matteotti”. Voci ripetute affermano che ,prima degli incidenti, uno dei tre pakistani abbia apostrofato una delle cameriere del locale, offrendo 500 euro per una prestazione sessuale. Il casus belli è stato invece quando i pakistani sono stati invitati ad andarsene per la chiusura del locale. La reazione dei tre richiedenti asilo è stata violenta, sedie e tavolini lanciati contro la vetrata del locale. I gestori si sono barricati all’interno. Alcuni italiani hanno inseguito i tre pakistani, riuscendo a bloccarne uno, che è stato portato in ospedale per alcune ferite.

leggi la notizia su Il Giornale Di Udine

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter