Nuovo delirio del governatore Giovanni Toti: “Chi non si fa il vaccino è un superstizioso”


Di Francesco Fredella – Toti senza freni. A Morning news, il nuovo programma di Canale5, affronta temi caldi sull’agenda del Governo. Innanzitutto il Covid e il vaccino, un argomento di cui si parla da oltre 1 anno. “Chi non si fa il vaccino è un superstizioso”: così Toti va contro i no vax sparando una vera cannonata. E a chi non vuole vaccinarsi, dopo queste parole, resta l’amaro solo in bocca.

Dopo l’approvazione in America di Pfizer si apre un’altra pagina. Intanto, i no-vax promettono battaglia con documenti lunghissimi. Un braccio di ferro vero e proprio. Si va verso l’obbligo della vaccinazione in Italia? In queste ore il Governo e le autorità sanitarie puntano alla soglia dell’80% delle persone vaccinate con due dosi. Un traguardo che potrebbe essere raggiunto probabilmente a settembre.

Ma Toti, durante la puntata, va avanti anche sui soldi del Recovery (la prima parte è già arrivata). “Speriamo che il Recovery ci aiuti a spendere quei soldi e farlo in tempi ragionevoli. L’esempio di Genova è stato importante per una legislazione che ci ha aiutato e per gli amministratori che non hanno avuto paura di prendere decisioni”, racconta Giovanni Toti a Morning News.

Si parla di tutto: dal Covid all’emergenza profughi. “Dopo la pessima figura che abbiamo fatto abbandonando l’Occidente, chiedo che il Governo porti in salvo i profughi”, continua il presidente della Regione Liguria. Il suo sembra un vero appello al Governo in un momento molto difficile in Afganistan (dove le forze italiane sono state presenti in missione per tanti anni).

Leggi la notizia su Il Tempo