Nuova pagliacciata su Rousseau: il 60,9% dice sì all’inciucio in Umbria con gli indagati del Partito Democratico





“Come sempre nel Movimento vince la democrazia”. Così il Blog delle Stelle saluta il fatto che “oggi migliaia di cittadini hanno scelto, attraverso la partecipazione su Rousseau, di dare vita a un Patto civico per l’Umbria”. A dare il proprio consenso i 21.320 iscritti alla piattaforma Rousseau (il 60,9%), mentre si sono espresse per il no 13.716 persone (39,1%). “Questa è la strada che abbiamo proposto e che i cittadini hanno confermato per poter cambiare un sistema che in Umbria – si legge ancora – ha creato ulteriore sfiducia delle persone verso le istituzioni. Ed è comprensibile, visto anche lo scandalo della corruzione nella sanità”.

“Siamo consapevoli che questo è un esperimento, innovativo, e che comporta un’altra grande responsabilità, ma la partecipazione delle persone che votano e scelgono di dire la loro ci dà forza. E siamo orgogliosi – rivendicano i 5 stelle – di questo metodo”. “Adesso in Umbria andiamo avanti, valorizzando i migliori profili e le eccellenze della società. Siamo liberi di agire e proporre soluzioni e percorsi diversi. E se altri ci attaccano, noi andiamo avanti con umiltà, ma anche con coraggio”. Insomma, altro inciucio Pd e Cinque Stelle.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano

   Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter