La storia del debito pubblico sconosciuta ai mainstream

Di Graziano Bruno- Continua il mio piccolo contributo a fianco di persone più illustri ed autorevoli; in quella che io ho denominato ” guerra per la riconquista della demos e libertà ” .
Non a caso nel ricordare il 75 esimo anno della ricorrenza  del processo di Norimberga ho citato le parole di Hermann Goering:”terrorizza un popolo e potrai disporne a tuo piacimento” .

Ed è per questo che ho riportato alcuni passi del Mein Kampf , citando delle frasi di uno degli uomini più folli della storia dell’umanità, per ricordare che la follia non indossa solo un colore o non predilige solo il nazismo o il comunismo. A volte si insidia e si cela dietro nuove maschere anche assumendo altre forme, più in tema ed adeguata con i tempi! Bene! Tutti questi riferimenti sono puramente voluti .
Ecco questa è il mio modesto ” incipit” al tema di oggi ” storia del debito pubblico” secondo il dr Minerva!

Storia del debito pubblico sconosciuta dal Mainstream.

Quella che citerò oggi è solo una piccola sintesi di ciò che potrete trovare facilmente sul web cliccando Cristian Minerva. Il dr Minerva ci spiega in modo dettagliato con delle tabelle precise, fornendo una versione che scardina totalmente ciò che è stato predicato ed inculcato nelle teste delle persone, sempre grazie a dei media compiacenti al potere).

E’ di ieri notizia che sono state erogate somme in favore anche di radio ed emittenti libere che parlino “del covid 19” sensibilizzando l ‘opinione pubblica!
Giusto, aggiungo io, l’importante che sia una verità a 360 gradi e non come quelle  “polpette ranciche” che ci rifilate tra quotidiani e tv di Stato!
Il dr Minerva punto per punto nella sua teoria distrugge tutto ciò che ci è stato detto da anni.
Colpa della casta.
Colpa degli sprechi.
Colpa degli italiani, hanno vissuto al di sopra delle loro possibilità.
Spese folli degli uomini della prima Repubblica.

Nessuno ha mai detto invece che l’Italia fino agli anni 1980 era in linea con tutti gli altri Paesi Europei ( debito/ pil 60 per cento) e che il nostro Paese per anni e’ stato al di sotto alla spesa media della UE ; che il nostro fabbisogno è stato inferiore.
Le accuse su Craxi ed i socialisti erano le più comode e le più appetibili da presentare!
Il Mostro da servire a tavola agli italiani.  Poi in fondo siam sempre stati così : un popolicchio, viva il Re ed abbasso il Re.

Minerva riporta nelle tabelle dei dati molto interessanti.
Dagli anni 1984 al 1994 la spesa pubblica era stata tenuta sotto controllo, ma allora chi è che cosa fecero lievitare il nostro debito pubblico?
La spesa per gli interessi sul debito.
Nessuna parla delle famose “Aste marginali” che fecero impennare i rendimenti. il nostro Paese pagava i più alti interessi sul debito pubblico .
Chi fu artefice della separazione (divorzio tra Ministero del Tesoro e Bankitalia) ? chi diede il via alle “Aste marginali” ?

Certo non governi di destra! anche questa , guardate un pò è un’altra notizia che voglio regalarvi! Mi son svegliato piuttosto generoso cari compagnucci.
Concludo, il dr Minerva non giustifica, tanto meno io, e non nega che (sprechi, corruzione, tangenti) sono stati comportamenti da giustificare , anzi e’ stato giusto e doveroso perseguirli e condannare determinati comportamenti che sono reato, ma fa emergere qualcosa di diverso, tenuto nascosto, ed è questo che mi ha intrigato, di cui nessuno stranamente parla o riporta!

Spero di avervi incuriosito quanto basta per andar a leggere anche su internet il suo pensiero .
Auguro a tutti un buon Week end.

LEGGI ANCHE: L’anarchia istituzionale

LEGGI ANCHE: Angolo quotidiano: la finestra di Overton, ovvero l’inganno svelato

LEGGI ANCHE:Angolo quotidiano: il fenomeno della Meloni a Fuori dal Coro

LEGGI ANCHE: Angolo quotidiano a cura di Graziano Bruno: Salvini e Meloni colpiscono ancora

Segui le nostre notizie su Facebook e su Twitter