Il Sap di Ascoli incontra il sindaco Piunti

Una rappresentanza del SAP – Sindacato Autonomo di Polizia, guidata dal segretario  provinciale Massimiliano D’ERAMO, unitamente al Segretario Provinciale Aggiunto Marco RICCI ed al Vice Segretario Provinciale Umberto CASTELLI, ha incontrato questa mattina  il Sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti

I problemi sollevati dal Sap

Nel corso del cordialissimo incontro, i rappresentanti del sindacato di Polizia hanno  illustrato i problemi che vive il personale in servizio al Commissariato di San Benedetto  del Tronto, ad iniziare dalla sede, giudicata inidonea per una serie di carenze, tra cui  l’assenza di locali specifici per le attività connesse alla custodia di persone arrestate o  fermate ritenute sospette, responsabili di reati, talvolta anche gravi.  

Altri problemi sollevati sono stati quelli dell’inadeguatezza della dotazione organica,  basata su calcoli del 1989, e dell’età media molto elevata del personale operativo. In tal senso è stato sensibilizzato il Primo Cittadino ad intervenire affinché si possa far  elevare il Commissariato di San Benedetto del Tronto ad un Commissariato di livello  Dirigenziale. 

 

Questo comporterebbe un notevole vantaggio per tutta la cittadinanza, ad iniziare ad  avere a disposizione più uomini utili per il controllo del territorio al contrasto dei reati  predatori e della microcriminalità in genere. 

Il sindaco Piunti ha preso nota delle questioni poste ed ha assicurato il suo sostegno alle istanze che il SAP presenterà nelle competenti sedi. Ora si aspettano i fatti.

a cura di Paola Pieroni

 

Segui le nostre notizie su Facebook e su Twitter