G.Bruno: “Non capisco più Lega e Forza Italia”

Tutti i partiti, ad eccezione di Fratelli d’Italia con la coerenza che contraddistingue il leader Giorgia Meloni, prima si sono accapigliati, se ne son dette di tutti i colori, con accuse e smentite, dopo si sono contraddetti, pur restando insieme. Cominciando dai “number one” , ” gli scappati di casa” , assecondati dai cugini di campagna che, pur di rimanere aggrappati e incollati alle poltrone e di non votare, si alleerebbero con chiunque.

Graziano Bruno: “Non capisco più Lega e Forza Italia”

Analogo discorso per la Lega di Salvini e Forza Italia: non li capisco più. In questo modo stiamo prendendo in giro solo gli elettori. Dove è la responsabilità? Altre belle parole, spese ” per il popolo pagante”, ma la realtà è un altra. Al più si poteva comprendere un entrata per una fase di controllo, per ciò che concerne i prestiti dell’ Europa, visto le spesi folli fatte in 8- 9 mesi.

“Non è più comprensibile questo atteggiamento grillo-piddino”

Non è più comprensibile questo atteggiamento grillo-piddino da parte degli alleati, ossia dire o promettere cose e poi “votare” , astenendosi  al non voto, come atto di ribellione. Non contano più le parole, amici cari, la gente è stufa dei giochetti delle tre carte e dei tanto noti compromessi, per litigare di giorno per far pace la sera. Questo non stare con la maggioranza e non stare nemmeno all’opposizione, non ha senso e la gente, aspetta e spera. Le elezioni.

a cura di Graziano Bruno

Segui le nostre notizie su Facebook e su Twitter