Nella “Milanistan” di Beppe Sala un 18enne egiziano accoltella gravemente un coetaneo dopo una violenta rissa



Da Corriere della Sera – È stato rintracciato e fermato dalla squadra mobile di Milano un 18enne egiziano, ritenuto l’autore dell’accoltellamento di un coetaneo sabato sera in centro a Milano. L’aggressione è avvenuta alle 19 in piazza Mercanti.

Nel corso di una lite con altri giovani, il 18enne ha colpito con un coltello a serramanico un ragazzo di origini egiziane, ferendolo all’altezza della scapola. Una delle pattuglie impiegate nei servizi anti assembramento è subito intervenuta ad interrompere la rissa e ha acquisito le testimonianze fondamentali per individuare l’aggressore. Il 18enne nella notte è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per tentato omicidio. La vittima è stata portata dal 118 al Policlinico, in codice rosso: è ricoverata in osservazione.

Già nei mesi scorsi piazza Mercanti è stata teatro di risse e scene di guerriglia urbana, con bande di giovani che si sono affrontate lanciandosi sedie e bottiglie. Dopo quegli episodi erano scattati i Daspo per quattro ragazzi coinvolti nei disordini.

Leggi la notizia su Corriere della Sera