Napoli, la polizia chiude un bar gestito da africani: esplode una violenta rivolta, auto assaltate e agenti feriti (video)


Una festa finita nel peggiore dei modi: otto agenti feriti. È successo a Napoli, in via Michele Morelli, dove nella notte dell’1 novembre era in corso una festa di immigrati nigeriani. Intervenuti polizia e carabinieri per fermare il tutto, in vista delle nuove limitazioni anti-Covid, gli immigrati hanno opposto resistenza.

Secondo quanto riferito dal Mattino, la polizia è intervenuta dopo la segnalazione di festeggiamenti in corso ai quali partecipava un folto gruppo di persone che, all’arrivo delle forze dell’ordine, ha iniziato a lanciare oggetti. Motivo, questo, per cui è stato molto difficile riportare la calma. Una notizia che ha mandato su tutte le furie la Lega che ha rilanciato il video dell’accaduto con il commento: “È una vergogna inaudita”.

 
Leggi la notizia su Libero Quotidiano