Milano, eritreo accoltella una ragazza all’addome e al torace in strada: “motivi passionali”, è grave


da Il Primato Nazionale – Milano, 17 ago — Mercoledì mattina di sangue in Piazza della Repubblica, in pieno centro a Milano: una ragazza di 22 anni è stata accoltellata da un connazionale eritreo di 36. L’aggressione è avvenuta in pieno giorno: la giovane ha riportato profonde ferite all’addome e al torace che le sono valse il trasporto in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli.

Un episodio che avrebbe potuto trasformarsi in tragedia, perché le condizioni della vittima, inizialmente ritenute poco preoccupanti dal personale medico, si sono rivelate ben più serie: un più approfondito esame clinico ha rilevato una lesione interna a un polmone, che ha reso necessario un intervento d’urgenza. Lo riporta il Corriere.

Accoltellata da un connazionale eritreo per motivi passionali 

Stando a una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, sopraggiunte sul luogo dell’aggressione assieme al personale sanitario, l’eritreo avrebbe aggredito con svariati fendenti di coltello la giovane connazionale al culmine di un animato litigio in strada, sul lato di viale Vittorio Veneto. Sul posto ad assistere all’intera scena altri tre eritrei che ora verranno chiamati a testimoniare dagli agenti della questura meneghina.

Leggi la notizia su Il Primato Nazionale