Migranti, dalla Ue due pesi e due misure: in Lituania prendono calci nel sedere, in Italia tutti dentro


Di – Con l’arrivo dell’ennesima nave carica di migranti a Lampedusa ieri è sempre più evidente come l’Unione Europea approfitti della debolezza del governo italiano per dirigere i flussi migratori illegali, incontrollati e destabilizzanti nel nostro paese mentre ne tutela altri.

Una prova? Mentre da noi navi di mezza Europa scarica i risultati della pesca a strascico di “Villeggianti africani”, e non è possibile neppure controllarne i movimenti sul territorio nazionale, il Lituania l’Unione ha permesso che il paese imponesse una legislazione draconiana per impedire l’accesso ai migranti irregolari provenienti dalla Bielorussia e abbia iniziato a procedere alle rapidissime espulsioni.

La Bierlorussia di Lukashenko ha capito che l’Unione Europea è un ente ipocrita: vuole l’accoglienza, ma poi non è in grado di gestire i flussi di chi vuole arrivare. Quindi ecco l’arma non convenzionale utilizzata dalla Bielorussia: visti per studenti a giovani africani che poi venivano rapidamente avviati alla frontiera lituana per entrare nell’Unione. Come hanno reagito Bruxelles e Vilnius?:

  • è arrivata Frontex con mezzi e uomini per aiutare nei pattugliamenti i lituani;
  • la Lituania ha cambiato la propria legge per l’immigrazione dando un limite di 10 giorni per la considerazione delle domande di asilo ed ha già iniziato a spedire i primi migranti a casa, il primissimo in Camerun;
  • inoltre ora i migranti NON possono uscire dai centri temporanei, per evitare che possano cercare di fuggire in un altro paese. Praticamente sono centri di detenzione controllata;
  • le NGO che di solito si attivano per i migranti hanno ricevuto il divieto di accedere ai centri temporanei per i migranti.

Quindi l’Unione si comporta con la solita ipocrisia: in Italia, complice il ministro Lamorgese, il migrante è re e fa quel che vuole, in Lituania, con l’aiuto di Frontex, viene espulso in 10 giorni. Un governo diverso, in Italia, se  ne renderebbe conto, ma qui abbiamo il PD….