Mieli fa a pezzi la stampa di sinistra: “La Meloni una fascista? Chi lo dice fa pena” (Video)


Da Il Primato Nazionale – Roma, 29 lug – Se per sbaglio – ma veramente per sbaglio – ci mettiamo a sfogliare quotidiani come Repubblica e Domani, veniamo subito informati che il fascismo è alle porte: dovessero vincere Meloni e Salvini, una nuova marcia su Roma è assicurata.

Lo stesso Carlo De Benedetti, che fino a ieri è stato editore di Repubblica e oggi lo è di Domani (scusate il bisticcio di parole), ha evocato la necessità di un nuovo Cln, manco fossimo nel 1943 anziché nell’anno di grazia 2022. Eppure, in mezzo a tutto questo turbinare di fez e fazzoletti rossi, ecco che entra a gamba tesa Paolo Mieli, che proprio non ce la vede la Meloni pronta a somministrare a Letta una salutare dose di olio di ricino.

Altro che fascismo

Intervenuto ad Agorà Estate su Rai3, l’editorialista del Corriere non ha fatto nulla per nascondere la sua insofferenza di fronte ai continui allarmi sul fascismo: «Voi davvero pensate – dice Mieli – che ci sia qualcuno in Italia che ritiene che se vincono Meloni, Salvini e Berlusconi torna il fascismo o qualcosa che gli assomiglia? È una versione del tutto implausibile».

Infatti, argomenta il giornalista, «siccome a ottobre c’è il centenario della marcia su Roma, i giornali saranno pieni di articoli, anche miei, di rievocazione della marcia su Roma. Cercare di insinuare per via subliminale che ci sia qualcosa di simile alla marcia su Roma adesso è penoso. Quindi dai, resistiamo, per due mesi non parliamo di storia. Per soli due mesi».

La Meloni applaude Mieli

Com’era ampiamente prevedibile, le parole di Mieli hanno subito incontrato il gradimento di Giorgia Meloni: «La campagna mistificatoria che sta portando avanti certa sinistra ha raggiunto livelli mai visti prima. Paolo Mieli, in pochi secondi, mette in mostra quanto sia fuori dalla realtà parlare oggi di “pericolo fascismo”. Da ascoltare», è stato il commento della presidente di Fratelli d’Italia a corredo del video.

Il video

Vittoria Fiore

Leggi la notizia su Il Primato Nazionale