Meloni: “Il business dell’immigrazione Conte non lo ha fermato proprio per nulla”


di Paola Pieroni– Conte nel 2018 aveva detto che avrebbe messo fine al business dell’immigrazione, che era cresciuto a dismisura sotto il mantello della finta solidarietà. E quello spezzone di filmato del premier in seduta di consiglio, il leader di Fratelli d’italia, Giorgia Meloni lo ha pubblicato su youtube, aggiungendo: “Perché il Giuseppe Conte del 2020, il business dell’immigrazione non lo ha fermato proprio per nulla.

Anzi, ha consentito che gli sbarchi aumentassero e favorito quegli sbarchi con una sanatoria che chiunque entri regolarmente nel territorio possa essere regolarizzato. E c’è di più, ha anche consentito ai migranti clandestini di poter violare anche la quarantena per darsi alla mafia. Le regole valgono per tutti, non solo per gli italiani, anche per gli extracomunitari e clandestini. Bisogna credere nei confini e nelle regole di questa nazione, per poter mettere fine al business dell’immigrazione e questo, non è certo il centro sinistra a poterlo fare”- sottolinea il leader di FdI- In più, in merito ai sondaggi pubblicati nel Corriere della Sera che danno alla stima record del 18% il partito di Fratelli d’Italia, tutti i giornalisti sembrano solo sottolineare l’assottigliamento dei dati che dovrebbero far temere la Meloni a Salvini. Nessuno parla del vero dato importante.

Fratelli d’Italia è ad -1,6 dal partito democratico e a meno di un punto dal Movimento 5 Stelle. Terzo, se continua così, i primi due partiti d’Italia, saranno due dei tre partiti del centro destra. Quarto, Fratelli d’Italia, Lega (al 23,1%) e Forza Italia (6,7%) arrivano quasi al 50%. E forse “la sinistra si dovrebbe occupare del fatto che non la vuole votare più nessuno”- sottolinea nel suo video la Meloni.

Paola Pieroni

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter