Matteo Salvini sotto attacco, il ministro denunciato all’Onu: “Fermare il suo dilagante odio razziale”





– È arrivata addirittura alle Nazioni Unite la denuncia di Giulia Di Rocco a Matteo Salvini. La rom, che vive in Abruzzo, ha redatto una relazione in cui mette in evidenza come il governo prenda di mira i rom e i sinti cittadini italiani. L’obiettivo principale è quello di “fermare il dilagante odio razziale, ponendovi rimedio prima che la storia del passato, con le sue terribili conseguenze, possa ripetersi“.

La denuncia a Salvini

La donna si è poi sfogata, oltre che con il leader della Lega, anche contro il governo gialloverde: “Un ministro degli Interni che dovrebbe rappresentare e difendere i rom e sinti cittadini italiani presenti in Italia già dal 1300, che invece sono bersaglio della loro campagna elettorale“. Il membro del Forum RSC istituto presso Unar Ministero delle pari opportunità a Roma ha fatto riferimento alle persecuzioni, alle torture e alle discriminazioni verificatesi durante il periodo hitleriano: “Una violenza inaudita che ha mietuto migliaia di vittime innocenti, infliggendo immani sofferenze e spargendo ovunque sangue e lutti“.

La Di Rocco fa parte del Wrf World Roma Federation con sede a Bruxelles, dell’Ucri (Unione delle comunità romanes in Italia) ed è presidente dell’associazione amici di Zefferino e dell’associazione Romani Kriss. La relazione della rom – originaria di Pratola Peligna ma residente a Lanciano – verrà presentata dai membri del Wrf nei prossimi giorni.

Leggi la notizia su Il Giornale

   Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter