Le sanzioni russe all’Occidente, Medvedev avverte: “Forniremo grano e prodotti agricoli solo ai Paesi amici”



Di Ludovica Colli – Roma, 1 apr – La Russia fornirà grano e prodotti agricoli solo ai Paesi “amici”, mentre l’Occidente continua a insistere con le sanzioni contro Mosca.

Ad annunciarlo è l’ex presidente e alleato di Vladimir Putin, Dmitry Medvedev, citato dalla Reuters. Secondo Medvedev, la Russia, tra i principali esportatori mondiali di grano, esaminerà la fornitura di prodotti alimentari e agricoli all’estero e delineerà “alcuni semplici ma importanti punti sulla sua sicurezza alimentare”.

Medvedev: “La Russia fornirà prodotti agricoli solo ai Paesi amici”

“Forniremo prodotti alimentari e agricoli solo ai nostri amici – avverte l’ex presidente russo -. Fortunatamente ne abbiamo molti e non sono affatto in Europa o in Nord America“, è la stoccata di Medvedev.

Presidente dal 2008 al 2012, ora vicesegretario del Consiglio di sicurezza russo, Medvedev fa presente di voler delineare “alcuni punti semplici ma importanti sulla sicurezza alimentare in Russia”, viste le sanzioni imposte. Uno di questi appunto è di non fornire grano ai Paesi ostili.

La Russia fornisce grano principalmente ad Africa e Medio Oriente

La Russia già fornisce grano principalmente all’Africa e al Medio Oriente. I suoi principali concorrenti nel commercio del grano sono l’Ue e ovviamente l’Ucraina. La priorità nell’approvvigionamento alimentare è il mercato interno russo e il controllo dei prezzi al suo interno, chiarisce Medvedev.

Le forniture agricole agli “amici” saranno sia in rubli che nella loro valuta nazionale in proporzione concordata, precisa l’ex presidente russo. Un trattamento di favore rispetto, per esempio, all’obbligo di pagare il gas in rubli deciso da Putin.

Ludovica Colli

Leggi la notizia su Il Primato Nazionale