L’analisi impietosa di Caracciolo: Zelensky sta perdendo nonostante le armi occidentali, Putin si prenderà l’Ucraina (Video)


Da Libero Quotidiano – La guerra continua incessantemente da mesi, con conseguenze sugli eserciti pesantissimi. Ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo su La7, Lucio Caracciolo analizza la situazione. Nella puntata di lunedì 27 giugno, il direttore della rivista Limes si dice convinto che i russi non hanno cambiato idea: “Loro puntano a Kiev, vogliono a tutti i costi che l’Ucraina diventi parte della Russia, magari fra dieci anni”.

Eccetto, è la spiegazione dell’esperto di geopolitica, “quella parte occidentale intorno a Leopoli che può andare con la Polonia e forse un pezzo anche con l’Ungheria”. Insomma, secondo Caracciolo Vladimir Putin è pronto a tutto e il suo obiettivo iniziale è quello di iniziare a prendere metà Ucraina, ossia “la nuova Russia”.

Poi lo zar punterebbe a una sosta, nella quale può sedersi al tavolo delle trattative che dovrebbe sancire questo “mezzo risultato comunque importante”. E Volodymyr Zelensky? “Per lui le cose non vanno bene, lo sta dicendo lui stesso. Dal punto di vista militare, anche se le armi ci sono, dal punto di vista del personale le risorse sono poche”. Per non parlare poi della necessità di “soldi, di finanziamenti e di sostegno da parte di quei paesi che promettono dieci e danno uno”.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano