Regime, Lamorgese fa interrompere la protesta in piazza per la libertà e contro il Green Pass a Varese (Video)





Di Francesco CapoPer “Democrazia in corso”, il format che racconta le piazze italiane contro il regime tecno-sanitario fondato sul green pass, Byoblu è andata a Varese per documentare la manifestazione organizzata dal gruppo “Soprattutto liberi”.

Il tema principale di riflessione dell’evento pubblico, svoltosi domenica 28 novembre in piazza Cacciatori delle Alpi, sono state le tecniche di manipolazione psicologica attraverso le quali i media mainstream condizionano i comportamenti delle masse. A relazionare sul punto è stato lo psicologo Alessandro Aloisi.

È intervenuto sul palco anche Mariano De Mattia, infermiere e referente del sindacato FISI, che, con doti attoriali e da show-man, ha messo in luce tutte le contraddizioni e illogicità nella comunicazione governativa e ventuno motivi per cui, a suo avviso, il movimento contro il green pass ha già vinto.

A partecipare all’evento di piazza sono state circa cento persone, cittadini provenienti per lo più dai comuni limitrofi a Varese. Max Corfini, musicista ed ex voce dei New Trolls, ha fatto ballare e cantare la piazza. Il clima di allegria e di festa non è però piaciuto alla Questura, che ha sciolto la manifestazione prima del tempo, invitando i partecipanti a liberare la piazza per il mancato rispetto del distanziamento interpersonale e dell’utilizzo della mascherina.

Leggi la notizia su Byoblu