La sparata di Bertolaso: “Il vaccino per i bambini è il miglior regalo di Natale”. Big Pharma è d’accordo!


Di Adolfo Spezzaferro – Roma, 25 nov – “Il vaccino per i bambini è il miglior regalo di Natale che possiamo fare a loro e alle loro famiglie”: ne è convinto Guido Bertolaso, coordinatore della campagna vaccinale della Lombardia. Mentre si scatena il dibattito tra esperti divisi tra chi ritiene che gli under 12 vadano vaccinati e chi invece avverte che nel loro caso i rischi superano i benefici, l’ex capo della Protezione civile non ha dubbi.

Bertolaso è convinto che il vaccino per i bambini è il miglior regalo di Natale

“Organizzeremo incontri con e per i pediatri. Vogliamo che i piccoli si possano vaccinare divertendosi”, dice Bertolaso in un’intervista al Corriere. A sentire lui, il vaccino per i bambini – inutilmente pericoloso – sarebbe addirittura il miglior regalo di Natale. Questo quando le evidenze medico scientifiche dimostrano chiaramente che nei bambini sotto i 12 anni il Covid si presenta spessissimo asintomatico. Insomma, se il virus per questa fascia d’età non è pericoloso, lo è il vaccino. Eccome. Ma Bertolaso, così come tanti come lui – da Speranza a Figliuolo – è convinto che la soluzione sia il vaccino per tutti. Soltanto così se ne esce.

“La gente è tornata ad avere paura”

La gente è tornata ad avere paura e per questo va a caccia di clic di prenotazione. Da ottobre a metà novembre eravamo a 800mila appuntamenti. Solo nell’ultima settimana ne abbiamo dati un milione”. Bertolaso dunque è convinto che la gente si vaccina perché ha paura e non perché è praticamente obbligata, viste le restrizioni sempre più dure per chi non è vaccinato. E quando gli fanno presente che c’è chi – come i no vax – sostiene che sia più efficace il tampone che il vaccino per controllare la curva del virus, replica che sono “teorie fantasiose”. Anzi, ribadisce che è sempre stato favorevole al super green pass, alle restrizioni solo per i non vaccinati.

L’Italia non aspetta altro che l’ok dell’Ema per vaccinare i bambini

Tornando ai bambini, Bertolaso è sicuro che il vaccino sia sicuro. “Credo alla scienza, a quello che dice gente come Anthony Fauci o Alberto Mantovani, non alle chiacchiere di certi politici”. Peccato che anche scienziati siano contrari al vaccino per gli under 12. Per via dei rischi che superano di gran lunga i benefici. Eppure in Italia pare che non si aspetti altro che l’ok dell’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali. L’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, ha già detto infatti che si adeguerà alla decisione Ue e darà il via libera al vaccino per gli under 12. E a seguire lo farà il governo.

Adolfo Spezzaferro

Leggi la notizia su Il Primato Nazionale