La sondaggista Ghisleri: “PD e M5S pensano solo a ministeri e poltrone. Salvini sta nei territori con la gente” (Video)




Basta poco ad Alessandra Ghisleri per spiegare la differenza tra Matteo Salvini e i giallorossi. La direttrice di Euromedia Research, ospite ad Agorà su Rai 3, mette in evidenza le ragioni per le quali l’esecutivo M5s-Pd è sempre più impopolare e lontano dalla gente: “Non c’è un’organizzazione che tuteli le scelte politiche in campo, le scelte non sono strutturate. Sia Pd sia M5s fanno da donatori di sangue – premette la Ghisleri -. Molte delle persone che non trovano spazio in altri movimenti politici si spostano nell’area del non-voto. Nella coalizione di governo se ne avvantaggia Matteo Renzi. Fuori dalla coalizione se ne avvantaggia la Lega: Salvini comunque è sul territorio. Ricordiamo – rimarca la sondaggista – che a differenza del governo precedente, ora nessuno è sul territorio. Salvini veniva accusato di essere sempre sul territorio e mai al Viminale. Oggi abbiamo il presidio dei ministeri, ma non ci sono operazioni serie di progettazione e strutturazione di quello che si fa”. Insomma, tra le righe ma neppure troppo, la Ghisleri sottolinea come i giallorossi pensino soltanto alla poltrona. “Quando si mettono in atto suagar o web tax o plastic tax vanno strutturate. Altrimenti la gente pensa che siano semplici accise che si aggiungono a quelle che già abbiamo. La gente pesna che il governo si occupa solo di fare cassa”, conclude la Ghisleri.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano

   Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter