La Ong francese in avvicinamento, Salvini avverte: “Se pensano di aiutare gli scafisti stiano attenti, agiremo”




 – “Adesso partono pure dal Mare del Nord per venire ad aiutare gli scafisti nel Mediterraneo, roba da matti…Ong avvisata, mezza salvata: in Italia non sbarcate”. Queste le parole usate da Matteo Salvini sabato mattina, quando è stato informato che Sos Mediterranée e Medici senza Frontiere tornano in mare con una nave nuova, l’Ocean Viking.

La nave norvegese dell‘ong francese si dice pronta per una nuova missione nel Mediterraneo perché “i governi europei vogliono far credere che la morte di centinaia di persone in mare e la sofferenza di migliaia di rifugiati e migranti intrappolati in Libia siano un prezzo accettabile per le politiche di controllo della migrazione”.E così ricomincia il solito giochetto delle ong. Ma questa ong in particolare ha alle spalle un bel contributo economico del comune di Parigi. La Francia di Macron, infatti, le ha fatto un bel bonifico da 100mila euro proprio per ritornare in mare.

E se questa è la linea francese (a parole perché a fatti fanno ben altro), quella italiana è completamente opposta. Matteo Salvini, infatti, ha ribadito (per l’ennesima volta) che i nostri porti sono chiusi e che l’Italia non può diventare il campo profughi d’Europa. “Nave norvegese di ong francese in avvicinamento – scrive il vicepremier leghista – se qualcuno pensa di aiutare scafisti o infrangere leggi, stia ben attento perché non staremo fermi”.L’ong è stata avvisata, la Francia pure. Il braccio di ferro continua. Sicuramente.

Leggi la notizia su Il Giornale

   Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter