La nave pirata Mediterranea forza il blocco. Salvini: “Le forze dell’ordine sono pronte ad interferire” (Video)




Un nuovo atto di pirateria, quello della barca a vela Alex della ong Mediterranea, che proprio come Sea Watch 3 rompe il blocco navale, entra in acque italiane e fa rotta verso Lampedusa. Tutto ciò nonostante l’invito di Malta ad utilizzare il porto de La Valletta. Ma no, niente da fare: l’obiettivo di Mediterranea è politico, è Matteo Salvini. Non a caso, contro l’imbarcazione della ong a cui partecipa anche Luca Casarini, lo stesso ministro dell’Interno, subito dopo l’ingresso in acque territoriali, usa parole fortissime: “La nave dei centri sociali, che a quest’ora sarebbe già arrivata a Malta che aveva dato la disponibilità di un porto sicuro, infrange la legge, ignora i divieti ed entra in acque italiane. Le Forze dell’Ordine sono pronte ad intervenire, vediamo se anche in questo caso la giustizia tollererà l’illegalità: in un Paese normale arresti e sequestro della nave sarebbero immediati. Questi non sono “salvatori”, questi sono complici dei trafficanti di esseri umani”, conclude Salvini. E l scontro continua.

 

Leggi la notizia su Libero Quotidiano

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter- ©RASSEGNEITALIA