Isole Salomone, sommossa anti-lockdown: il popolo prova a rovesciare il governo, l’Australia invia l’esercito (Video/Foto)





Da Sputnik News – Da due giorni, le Isole Salomone sono piombate nel caos, in seguito alle proteste contro il lockdown imposto dal governo. Migliaia di manifestanti hanno dato alle fiamme alcuni edifici a Honiara, la capitale delle Isole Salomone, sfidando il coprifuoco imposto nel Paese appena ieri e chiedendo le dimissioni dell’esecutivo.

Lo riporta l’Ansa, citando dei testimoni dell’assalto avvenuto presso il quartiere di Chinatown. In risposta a quanto accaduto, l’Australia ha disposto l’invio di forze militari di pace sulle Salomone. Il premier Scott Morrison ha annunciato di aver ricevuto una richiesta d’aiuto da parte del premier Manasseh Sogavare, al termine di due giorni di sommosse che minacciano di rovesciare il governo locale.

“Il nostro scopo è fornire stabilità e sicurezza”, ha detto Morrison, precisando di aver ricevuto una richiesta di aiuto dal primo ministro delle Isole. Intanto, sui social network, hanno iniziato a fare la propria comparsa le prime immagini, che rendono conto dei disordini attualmente in corso a Honiara.

Le tensioni sulle Isole Salomone sono cresciute dopo che il governo, nei giorni scorsi, ha imposto il lockdown a seguito del rilevamento di un numero ritenuto elevato di casi di Covid-19.

Leggi la notizia su Sputnik News