Insultò il vicebrigadiere ucciso Mario Cerciello: radiata dall’ordine dei giornalisti la prof “rossa” Eliana Frontini


 – Finì su tutti i giornali per un post scioccante, pubblicato su Facebook, in cui prendeva di mira il vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega. Le parole di Eliana Frontini, docente di una scuola superiore, destarono scalpore: “Uno in meno e chiaramente con uno sguardo poco intelligente. Non ne sentiremo la mancanza”.

Ora si apprende che la Frontini è stata radiata dall’Ordine dei giornalisti (era pubblicista). Lo ha deciso il Consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti del Piemonte. Iscritta nell’elenco dei giornalisti pubblicisti dal 1996 Frontini collaborava con alcune testate del Novarese occupandosi di arte.

All’inizio la Frontini era corsa ai ripari dicendo di non essere lei l’autrice di quel commento choc. Nella sua scuola le avevano creduto ed era stata riammessa, dopo alcuni giorni di sospensione, anche se era stata spostata in un altro istituto. L’organo disciplinare dei giornalisti, invece, ha applicato il massimo della sanzione, cancellandola dall’albo.

Frontini può presentare ricorso, cercando di far valere le proprie ragioni: ha trenta giorni di tempo per farlo. Il suo avvocato, Luigi Rodini, dichiara che “non si può condannare chi non ha commesso il fatto”. Poi spiega che “non ha ancora ricevuto la comunicazione e noi nel frattempo abbiamo fatto ricorso al ministero dell’Istruzione per la sospensione di dieci giorni che, per questa ragione, non è ammissibile”.

Leggi la notizia su Il Giornale

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter