Inizia l’era Biden, i “guerrafondai” Dem ricominciano: convoglio militare Usa invade la Siria nord-orientale (Video)


Da I24news.tv – (Traduzione Google Translate) – Un convoglio di 40 camion e veicoli blindati sarebbe entrato in Siria dall’Iraq. Un grande convoglio militare statunitense è entrato nella Siria nord-orientale giovedì, riferisce l’agenzia di stampa statale siriana SANA, citando fonti sul terreno. Secondo il rapporto, il convoglio comprendeva circa 40 camion e veicoli blindati ed era sostenuto dall’aria da elicotteri.

È entrato in Siria dall’Iraq attraverso il valico di al-Waleed per portare armi e attrezzature logistiche alle basi nelle province di Hasakeh e Deir Ezzor. Altri media locali riferiscono che tali manovre non sono insolite poiché gli Stati Uniti spostano spesso attrezzature per il trasferimento tra Iraq e Siria.

Allo stesso tempo, SANA riferisce anche che circa 200 soldati statunitensi sono arrivati nella provincia di Hasakeh con gli elicotteri. Secondo il rapporto, le truppe dovrebbero schierarsi nei vicini giacimenti petroliferi, con la Siria orientale controllata dai curdi ricca di risorse energetiche.

La coalizione guidata dagli Stati Uniti ha lavorato a stretto contatto con i curdi durante la campagna contro il gruppo terroristico dello Stato islamico in Siria, con le forze curde che spesso lavorano come coordinatori di terra per i jet della coalizione durante gli attacchi aerei. Alla fine del 2020, l’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ordinato alle truppe statunitensi di ritirarsi dall’area per ridistribuirsi in Iraq.

Leggi la notizia su I24news.tv


Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter