Il sindaco “scafista” De Magistris vuole processare il ministro Salvini per crimini contro l’umanità





Stavolta il ministro dell’Interno Matteo Salvini non è l’unico obiettivo del primo cittadino partenopeo. A finire al centro dell’invettiva, anche il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio.


Commentando l’attuale situazione della Open Arms, De Magistris passa subito a parlare di “sequestro di persona”. Una convinzione, questa, che lo accumuna alla procura di Agrigento, che ha già aperto un’indagine contro ignoti proprio per sequestro di persona, violenza privata e abuso d’ufficio. Non contento, il sindaco di Napoli accusa l’attuale Governo di illegalità, disumanità e addirittura sadismo. Poco importa che gli stranieri a bordo della nave, considerati a rischio, siano stati fatti sbarcare.

In un breve intervento sulla propria pagina Twitter, De Magistris invoca il processo“Il sequestro di persone sulla Open Arms a Lampedusa dimostra il livello di illegalità, crudeltà, disumanità e sadismo a cui è giunto il Governo” sentenzia. “Devono essere processati per crimini contro l’umanità e per la morte di tante persone. Per Salvini e Di Maio un voto vale più di una vita!”.

Peccato che non tutti sembrino pensarla come lui, basta leggere i commenti di alcuni utenti. “Posa la bottiglia che con il caldo l’alcool fa ancora più male al cervello!!” gli consiglia una donna.“De Magistris Buffone Pensa alla tua città che ne ha bisogno. Gli invasori non ti porteranno voti ma solo delinquenza aggiuntiva” commenta invece un altro utente. “In 13 giorni poteva arrivare ad Amburgo, direttamente in Germania !! No, vuole solo Lampedusa, impossibile che non vedano questa PAGLIACCIATA!!”sbotta un altro. “Ma parliamo dei conducenti dei bus che a Napoli multano una donna incinta che era su autobus perché in procinto di partorire. Nulla da dire?”. E ancora: “Mi meraviglio che i Napoletani non l’abbiano ancora buttata in mare… Non pensi ai migranti, pensi a quella che dovrebbe essere la sua Città e ai suoi Cittadini” e“La sua flotta navale dov’è? Perchè non accorre in soccorso e uno sbarco in “grande stile” nel porto di Napoli?”.

Leggi la notizia su Il Giornale

   Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter