Il sadismo del PD, Gualmini: “Niente autobus per gli studenti non vaccinati. Che vadano a piedi” (Video)





Di Valerio Benedetti – Roma, 18 feb – Restiamo umani. Questo ci hanno ripetuto fino alla noia i talebani dell’immigrazione incontrollata. Partito democratico in testa, ovviamente. Ma che la sinistra italiana non sia né umana né tantomeno democratica, lo sanno ormai anche i sassi. Una conferma ci è arrivata proprio ieri sera, durante la puntata di Dritto e rovescio.

Il tema all’ordine del giorno è sempre lo stesso: obbligo vaccinale per gli over 50, super green pass per avere una vita sociale e misure sovietiche varie. A un certo punto si parla anche degli studenti senza vaccino impossibilitati ad andare a scuola. E qui Elisabetta Gualmini, europarlamentare del Pd, ci dà un mirabile saggio della sua squisita umanità.


Cruciani contro Senaldi e la Gualmini

A introdurre l’argomento era stato Giuseppe Cruciani, che non ha mai mandato giù le discriminazioni dei cittadini imposte dal governo Draghi. «L’Italia è l’unico Paese in cui tra pochi giorni un numero cospicuo di persone perderà il lavoro e lo stipendio», tuona Cruciani, «è l’unico Paese in cui dei ragazzini, che non sono obbligati a fare il vaccino, sono costretti a non fare vita sociale, a non fare sport». A quel punto, un curioso asse bipartisan prende vita. La Gualmini comanda: «Si vaccinassero allora». Senaldi, vicedirettore di Libero, se ne lava le mani: «Ma chi se ne frega!». Bonjour humanité!

Il destino degli studenti senza vaccino

Ma non è finita qui. Perché dopo aver replicato al «menefreghista» Senaldi, «che se ne fotte se i ragazzi non possono avere una socialità», Cruciani prosegue spedito come un treno: «Ci sono studenti senza vaccino che non possono prendere l’autobus per andare a scuola», denuncia il conduttore della Zanzara. «Che vadano a piedi!», esclama ancora la Gualmini, facendo mostra di tutta la sua umanità.

E pensare che l’eurodeputata del Pd è anche una professoressa dell’Università di Bologna. Sarebbe quindi lecito aspettarsi un po’ di comprensione per gli studenti senza vaccino (e senza obbligo di farselo). Ma niente: pietà l’è morta. Per non parlare dell’umanità: quella, probabilmente, non l’hanno mai avuta.

Tutti i video

Valerio Benedetti

Leggi la notizia su Il Primato Nazionale