Il governo abusivo giallorosso riapre i porti ai trafficati: la Ocean Viking sbarcherà i clandestini a Lampedusa





 – “La Ocean Viking ha appena ricevuto istruzioni dal Centro di coordinamento del soccorso marittimo (Mrcc) di Roma di procedere a Lampedusa, in Italia, che è stata designata come luogo di sicurezza per gli 82 sopravvissuti salvati in due operazioni Sar”.


Lo rende noto Sos Méditerranée, Ong che ha organizzato la missione della Ocean Viking insieme a Medici senza frontiere. Anche Msf dà l’annuncio su Twitter: “Le autorità italiane hanno appena offerto a Ocean Viking un porto sicuro di sbarco. Dopo sei giorni dal primo soccorso, gli 82 naufraghi a bordo presto sbarcheranno a Lampedusa. Medici senza frontiere e Sos Méditerranée sono sollevate”.

“Por fin”, cioè finalmente. Ecco il commento della ong Open Arms sulla decisione delle autorità italiane di assegnare un porto italiano alla nave Ocean Viking di Medici senza frontiere.

Nella giornata di ieri il governo italiano aveva parlato di “sollecita soluzione” mentre Germania e Francia aveva offerto la loro disponibilità per accogliere ognuno il 25% dei migranti che sbarcano in Italia. E sempre ieri il leader della Lega Matteo Salvini si era lanciato in un profezia che sembra avverarsi. “Scommettiamo che, dopo più di un anno, la Ocean Viking sarà la prima nave Ong che entrerà in un porto italiano senza che nessuno si opponga?”.

Esulta invece il Pd. “C’è voluto un po’, ma finalmente alla Ocean Viking è stato assegnato un porto sicuro. Piccoli segnali di discontinuità”, ha scritto sui suoi canali social il deputato del Pd Matteo Orfini.

Leggi la notizia su Il Giornale

   Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter