Il delirio di Cazzola: “All’Italia servono 180mila migranti all’anno. L’Europa dovrebbe accoglierne 1,6 milioni”


Emergenza immigrazione. Sbarchi senza soluzione di continuità, Lampedusa al collasso, emergenza sanitaria, rivolte dei cittadini, sindaci che si dicono pronti a proclamare in autonomia lo stato d’emergenza. E poi c’è Giuliano Cazzola, il quale dice quanto segue: “L’Italia ha una sola speranza: i migranti. Al nostro Paese ne occorrono 180mila all’anno. L’Europa dovrebbe accoglierne 1,6 milioni”.

Insomma, un teorico dell’invasione. Anzi, uno dei massimi teorici dell’invasione che possano soltanto essere immaginati. Parole che stridono, che sorprendono. E che vengono rilanciate sui social da Matteo Salvini, con doppio e laconico commento. Il primo: “Sta scherzando?”. Il secondo: “L’amico di Elsa Fornero. Irrecuperabile…”. Cala il sipario.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano