Il “compagno” Conte getta la maschera: andrà alla festa di Liberi e Uguali a braccetto con D’Alema e Bersani





Da Il Secolo D’Italia – Il premier Giuseppe Conte farà la sua prima uscita politica pubblica alla festa del partito più a sinistra del Parlamento, Liberi e Uguali (LeU). La kermesse, che si chiama Unica, si svolgerà alla Città dell’Altra economia a Testaccio dal 18 al 22 settembre.


Il presidente del Consiglio parteciperà a un dibattito, giovedì 19 settembre, con i capigruppo di Leu Loredana De Petris e Federico Fornaro. Il giorno prima ci sarà un confronto tra il segretario del Pd Nicola Zingaretti e il ministro della Salute, Roberto Speranza. “Perché – come spiega Arturo Scotto della direzione nazionale – apriamo la festa con l’auspicio e lo sforzo di costruire un nuovo centrosinistra”.

Venerdì 20 l’ospite sarà l’ex premier greco Alexis Tsipras. Spazio poi a Pier Luigi Bersani, Massimo D’Alema e David Sassoli e sempre D’Alema parteciperà domenica 22 all’omaggio a Camilleri con il magistrato scrittore Giancarlo De Cataldo.

Di certo l’uscita pubblica di Conte non è casuale, visto che quando era a capo del precedente governo evitava di partecipare a feste di partito. Il premier intende dunque sottolineare l’abbraccio con la sinistra e anche rafforzare il suo ruolo di leader politico, scavalcando la figura ormai sbiadita di Luigi Di Maio.

Leggi la notizia su Il Secolo D’Italia

   Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter