Ignoranza a 5 Stelle, dopo Di Stefano tocca alla Pirro. Beirut, “solidarietà al popolo libico e cordoglio”


Errare è umano, perseverare è grillino. Anche la senatrice 5stelle Elisa Pirro scivola su Beirut e prende libanesi per libici. La senatrice piemontese, capogruppo in Commissione Igiene e sanità, ha fatto questa notte una gaffe “gemella” di quella di Manlio Di Stefano, sottosegretario grillino agli Esteri.

Mancano quattro minuti a mezzanotte quando le Pirro twitta: “Le immagini dell’esplosione avvenuta a #Beirut sono sconvolgenti. Esprimo la mia vicinanza al popolo libico e cordoglio per le innumerevoli vittime”. Come accaduto a Di Stefano, gli utenti la sbertucciano pesantemente e dopo due minuti la senatrice grillina cancella tutto e riposta la frase corretta. La figuraccia però sopravvive negli screenshot degli utenti più smagati che volevano fermare il momento. Non capita spesso, infatti, a due politici dello stesso schieramento di toppare così clamorosamente la medesima nozione di base. Su Twittter c’è chi scherza: “Forse avevano la stessa maestra…”.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano