“Grave complicanza da disfunzione del sistema immunitario”: l’ultra-vaccinato Sassoli finisce all’ospedale





Da Corriere della Sera – Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli dal 26 dicembre è ricoverato in una struttura ospedaliera in Italia, secondo quanto ha reso noto il suo portavoce, Roberto Cuillo. Il ricovero si è reso necessario per il «sopraggiungere di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario. Per questo ogni attività ufficiale del presidente è stata cancellata».

Sassoli, 65 anni, aveva annunciato lo scorso dicembre che non si ricandiderà alla guida del Parlamento europeo. Una scelta dettata dalla volontà di non dividere la maggioranza europeista tra socialisti, Ppe e liberali e quindi proseguire l’alternanza con i popolari alla presidenza. Nel settembre scorso il presidente del Parlamento europeo era stato ricoverato a Strasburgo per una polmonite non provocata da contagio Covid.

A David Sassoli sono arrivati gli auguri di pronta guarigione dalle delegazioni dei partiti italiani a Bruxelles: «Lo aspettiamo al Parlamento europeo per continuare a lottare insieme per un’Europa più giusta, più equa e più solidale» hanno scritto gli eurodeputati del M5s. Anche la presidente dei senatori Pd Simona Malpezzi ha comunicato sui social la vicinanza sua e del suo gruppo al presidente dell’europarlamento.

Leggi la notizia su Corriere della Sera