Gli spacca il naso a pugni, poi lo sfregia al volto con una bottiglia rotta”: furia di un nigeriano contro un 43enne


 -Un uomo di 43 anni è arrivato ieri alla tenenza dei carabinieri di Montecchio Maggiore, in provincia di Vicenza, dopo essere stato gravemente ferito sul viso da un nigeriano di 21 anni.L’aggressione, avvenuta a via Madonnetta, sarebbe nata per futili motivi ma, come riporta l’Adnkronos, l’italiano avrebbe cercato di allontanarsi per evitare la rissa. Il nigeriano lo avrebbe inseguito e picchiato con un colpo di bottiglia rotta che gli ha procurato un taglio sulla guancia destra e la frattura del naso. La vittima, col volto insaguinato, è corsa subito dai carabinieri per denunciare il suo aggressore ed è stata ricoverata all’ospedale di Arzignano prima di essere trasferita a Vicenza.

Nel frattempo i carabinieri hanno cercato il nigeriano e, dopo averlo trovato in via Nogara, lo hanno identificato e arrestato. Il nigeriano era privo di documenti ed è risultato irregolare e, perciò, è stato portato al carcere di Vicenza con l’accusa di lesioni personali gravissime. Ora spetterà alla magistratura decidere se convalidare il fermo e alle forze dell’ordine stabilire la dinamica dei fatti e verificare la ricostruzioni effettuate dai testimoni.

Leggi la notizia su Il Giornale 

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter