Gli ischiani discriminati disobbediscono al regime: traversata sul peschereccio senza Super Green Pass (Video)





Di Miriam Gualandi – All’alba di ieri un peschereccio è partito da Monte di Procida, a Napoli, per caricare un gruppo di cittadini residenti nell’isola di Ischia, confinati a causa del decreto che impedisce ai non vaccinati di lasciare le isole.

I cittadini sono stati traghettati sulla terraferma dove hanno potuto riabbracciare i propri cari. Ad organizzare questa azione di disobbedienza verso norme ingiuste sono stati il professore Davide Tutino, il sindacalista Nino Fusco, entrambi in sciopero della fame, supportati da Ciro Silvestri, segretario nazionale del sindacato FISI.


“Il nostro sindacato”, ha dichiarato Silvestri in un comunicato stampa, “rivendica l’assoluta necessità di ripristinare lo stato di diritto e la Costituzione, come premessa indispensabile per la difesa dei lavoratori e dei cittadini”. Davide Tutino è giunto appositamente da Roma per seguire l’evento.

Leggi la notizia su ByoBlu