Giugliano, 60enne “fragile” muore di Covid: era stato vaccinato con due dosi di vaccino Pfizer





Di Ferdinando Bocchetti – E’ morto in ospedale Francesco Pennacchio, 60 anni, noto imprenditore edile di Giugliano. L’uomo, vaccinato con due dosi Pfizer, era ricoverato da due settimane al Cotugno. Vi era arrivato in condizini critiche e a stroncarlo, da quanto si apprende, sarebbero state le complicanze dovute al Covid. L’ultimo tampone effettuato aveva dato esito negativo. La morte di Pennacchio ha scosso la città. Non sono mancate le polemiche, a mezzo social, tra pro vax e no vax. L’uomo, ad ogni modo, era ritenuto un soggetto a rischio per alcune patologie.

Leggi la notizia su Il Mattino