Gasparri impallina Di Maio: “È una vergogna di ministro. Un ignorante e un incapace. Va cacciato”




Da Il Secolo D’Italia – «È irritante vedere Luigi Di Maio, che almeno ha imparato a dire virus e non “vairus”, criticare chi critica il governo. Lui è una vergogna di ministro. Un ignorante e un incapace. Lo ha dimostrato nel Conte uno, lo conferma nel Conte due». Parola di Maurizio Gasparri che va giù pesante contro l’ex vicepremier grillino.

Gasparri all’attacco di Di Maio: è vergognoso, va cacciato

«Un conto è fronteggiare un’emergenza, e il centrodestra anche governando città e regioni lo fa meglio del governo centrale, un altro è volere impedire le critiche a un governo nefasto. Che anche in questa vicenda, sul fronte economico, sta dimostrando la sua irresponsabilità. Cacciare uno come Di Maio – conclude il senatore azzurro – è un dovere civico. Lo impari lui che dimostra ogni giorno come l’ignoranza al governo sia peggiore di tanti altri guai che l’Italia sta soffrendo».

Il ministro delle gaffe e degli inciampi

Il ministro 5Stelle, infatti, neppure oggi si è risparmiato. E si è esibito nell’ennesimo appello agli avversari perché non complottino contro Palazzo Chigi. «L’Italia eviti di guadagnarsi il primato di Paese in cui si approfitta della  crisi del coronavirus per  “fare le scarpe al governo”. In un’intervista a Fanpage Di Maio prova a spiegare. «In nessun Paese al mondo in questi momenti di difficoltà della crisi del coronavirus, che è una crisi economica, qualcuno si sogna di aprire una diatriba politica per fare le scarpe al governo. Pensiamo a lavorare per la salute dei nostri concittadini e pensiamo a lavorare per aiutare le aziende».

Leggi la notizia su Il Secolo D’Italia

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter